Epidemiologia

Epidemiology

Settore scientifico disciplinare: MED/01
Crediti: 6

Docente responsabile: Antonella Zambon
antonella.zambon@unimib.it ● + 39 02 64485814

1 Obiettivi dell’attività formativa

Il corso si propone di fornire le basi concettuali e gli strumenti per la pianificazione e l’interpretazione statistica di uno studio epidemiologico. Alla fine del corso lo studente deve essere in grado di impostare correttamente il piano di uno studio epidemiologico orientandosi tra diversi disegni osservazionali e di fornire  un contributo statistico alla stesura di un rapporto di ricerca. Per alcuni argomenti sono previste esercitazioni pratiche condotte in ambiente SAS.

2 Programma riassuntivo

  • Introduzione all’epidemiologia
  • Metodi di osservazione in epidemiologia
  • Quantità stimabili dagli studi analitici
  • Validità e precisione delle stime
  • Introduzione alla Meta-analisi
  • Introduzione alla farmacoepidemiologia

3 Propedeuticità

Questa attività formativa deve essere preceduta dal superamento degli esami di Statistica I e Statistica medica.

4 Tipologia didattica

Lezioni frontali.

5 Modalità dell’esame

L’esame consiste nella presentazione di un elaborato o di un seminario, concordato con il docente, e in una prova orale.

6 Programma dettagliato

  • Introduzione all’epidemiologia
  1. Che cos’è l’epidemiologia: significato etimologico
  2. Scopi e metodi
  3. Concetto di causa in epidemiologia: associazione statistica vs. associazione causale
  4. Associazione statistica e modelli deterministici o modelli stocastici
  5. Disegni sperimentali, quasi sperimentali e osservazionali
  • Metodi di osservazione in epidemiologia
  1. Associazioni basate su caratteristiche di gruppo: studi ecologici; l’errore ecologico; studi di correlazione geografica; studi di correlazione temporale
  2. Associazioni basate su caratteristiche individuali: studi analitici; studi di coorte (razionale; base dello studio; periodo di follow-up e tempi di induzione-latenza; studi di coorte propriamente detti e storici); studi caso-controllo (razionale; base dello studio; scelta dei casi e dei controlli); studi ambidirezionali (caso-coorte e innestati nella coorte)
  • Quantità stimabili dagli studi analitici
  1. Misure di frequenza, misure di associazione, misure di impatto potenziale
  • Validità e precisione delle stime
  1. Distorsione da selezione, da informazione (misclassificazione differenziale e non differenziale) e da confondimento; definizioni e controllo nelle fasi di pianificazione dello studio e di analisi dei dati
  2. metodi esatti e approssimati per la stima intervallare delle misure  epidemiologiche
  • Introduzione alla meta-analisi
  1. Concetti fondamentali della meta-analisi di studi osservazionali
  2. Publication bias
  3. Quantificazione dell’eterogeneità
  • Introduzione alla farmacoepidemiologia
  1. Dalla farmacovigilanza alla farmacoepidemiologia
  2. Principali disegni di farmacoepidemiologia

7 Materiale didattico

Testi di riferimento

A. Zambon. Lucidi dell’anno accademico in corso. Materiale scaricabile dalla pagina personale del docente.

Per alcune parti del corso verrà fornito ulteriore materiale ad integrazione dei lucidi.

 

Comments are closed.