INTERNAZIONALIZZAZIONE

L’Università di Milano-Bicocca promuove e favorisce la dimensione internazionale degli studi, della didattica e della ricerca scientifica e considera tra i propri compiti fondamentali lo sviluppo degli scambi internazionali di docenti, ricercatori e studenti.
L’Università di Milano – Bicocca stipula accordi quadro di cooperazione con Istituzioni di alta formazione e Centri di ricerca estere, nei quali possono essere regolati il reciproco scambio di professori, ricercatori e studenti, l’attivazione di corsi congiunti di Laurea, Laurea Magistrale, e Dottorato di Ricerca e la co-tutela della tesi finale, la costituzione di progetti e gruppi di ricerca congiunti.

L’Unità di Biostatistica, Epidemiologia e Salute Pubblica presso il Dipartimento di Statistica e Metodi Quantitativi, ha instaurato nel 2007 un accordo quadro con il Karolinska Institutet, che viene attualmente considerata tra le migliori università estere per quanto riguarda le bioscienze e la medicina. Tale accordo, rinnovato nel 2013, ha permesso lo scambio di studenti, ricercatori e professori in entrambe le direzioni.

Un secondo accordo quadro è stato siglato con l’Università di Leeds.

Sono in procinto, per l’anno 2015, di essere stabiliti ulteriori accordi quadro con le Università di Uppsala, di Gothenburg Sahlgrenska e l’Università McGill di Montreal

Per quanto riguarda gli scambi formativi, gli studenti del corso di Laurea Magistrale in Biostatistica e del corso triennale in Statistica e Gestione delle Informazioni possono fare riferimento al programma di mobilità internazionale Erasmus+ , mentre per i periodi di stage all’estero possono essere utilizzati i seguenti 3 canali: Erasmus+ Traineeship, EXTRA Bicocca e Exchange Bicocca.

Per maggiori informazioni sugli accordi Erasmus+ in atto si rimanda alla pagina dedicata.

Comments are closed.